Icelandair nasce come compagnia aerea nel 1937, quando la neo-nata Flugfélag Akureyrar viene fondata ad Akureyri sulla costa nord dell'Islanda.  
 
Nel 1940 la compagnia sposta la sede centrale nella capitale, Reykjavík, e cambia il proprio nome in Flugfélag Íslands, che successivamente assume il nome commerciale internazionale di Icelandair.
Altra tappa importante è il 1944, quando tre giovani piloti islandesi, di ritorno dall'addestramento di volo in Canada, fondano Loftleidir, in seguito conosciuta anche come Icelandic Airlines. 

Inizialmente, entrambe le compagnie concentrano i propri servizi aerei a livello nazionale. Tuttavia, nel 1945 Flugfélag Íslands effettua i primi voli internazionali in Scozia e Danimarca. Loftleidir comincia a svolgere attività a livello internazionale nel 1947 e a offrire servizi a tariffe economiche in tutto l'Atlantico settentrionale nel 1953. 
 
Nel 1973 Flugfélag Íslands e Loftleidir si uniscono in una nuova holding, Flugleidir. Nell'ottobre del 1979 Flugleidir assume tutte le responsabilità operative delle due compagnie e decide di utilizzare Icelandair come nome commerciale internazionale, mantenendo il nome Flugleidir sul territorio islandese. 
 
Nel 50° anniversario della compagnia, nel 1987, Icelandair sigla un accordo decisivo con la Boeing per rinnovare l'intera flotta degli aeroplani destinati ai voli internazionali. Una nuova generazione di aeroplani, il Boeing 757-200 e il Boeing 737-400, sostituisce gradualmente la vecchia flotta tra il 1989 e il 1993; successivamente, negli anni precedenti al 2003, viene scelto un unico tipo di Boeing 757 per l'intera flotta.

Nel gennaio del 2003 Flugleidir diventa una holding con 11 società controllate nel settore dei trasporti e del turismo in Islanda, di cui Icelandair è la società più grande.

Nel 2005 il nome Flugleidir viene cambiato in FL Group e la holding annuncia di voler dare maggiore importanza agli investimenti.

Nel maggio del 2005 un Boeing 767 viene aggiunto alla rete di rotte di Icelandair dirette a San Francisco, la prima destinazione della compagnia sulla costa ovest degli Stati Uniti.

Nell'ottobre del 2005 FL Group realizza alcuni importanti cambiamenti: gli investimenti diventano il centro di interesse principale della compagnia e le acquisizioni e le società vengono divise in gruppi. Icelandair Group è uno di questi.
Nel dicembre del 2006 Icelandair Group viene iscritto come ICEAIR alla borsa valori islandese dopo la vendita da parte di FL Group.

Il 3 giugno 2007 Icelandair Group celebra 70 anni di attività.

Durante la seconda metà del 2007 Icelandair Group si espande nella Repubblica Ceca grazie all'acquisto della maggioranza delle azioni di Travel Service a.s.

Icelandair è membro dell'associazione internazionale per il trasporto aereo (IATA, International Air Transport Association) dal 1950, membro dell'associazione delle compagnie aeree europee (AEA, Association of European Airlines) dal 1957 e membro della fondazione per la sicurezza del volo (FSF, Flight Safety Foundation) dal 1966.


Icelandair Group


Icelandair fa parte di Icelandair Group, società quotata nel mercato NASDAQ OMX Iceland come ICEAIR, una holding con 12 società controllate nel settore dei trasporti e del turismo. Il gruppo opera in due principali aree di attività. L'Islanda è il centro di interesse del gruppo Scheduled Airline and Tourism, con la compagnia aerea internazionale Icelandair, Icelandair Ground Services (IGS), Icelandair Cargo, Iceland Travel, Air Iceland e Icelandair Hotels. Capacity Solutions offre un'ampia scelta di servizi aerei in tutto il mondo con Loftleidir Icelandic, Travel Service, SmartLynx, Bluebird Cargo e Icelease. I servizi finanziari del gruppo sono gestiti da Fjarvakur.

La flotta di Icelandair


Icelandair utilizza sulle sue rotte di linea una flotta di Boeing 757, con interni, sedili e sistemi di intrattenimento che sono stati rinnovati di recente. L'intera flotta di Icelandair è dotata di dispositivi di sicurezza completi, che in molti casi superano i requisiti generali delle norme sui trasporti aerei internazionali. Gli aerei inoltre sono conformi ai più rigidi requisiti ambientali internazionali in materia di rumore e di emissione di sostanze pericolose. 
Icelandair e i suoi predecessori, Flugleidir, Flugfélag Íslands e Loftleidir, operano nel settore del trasporto aereo dal 1937 e hanno avviato le rotte internazionali nel 1945. La flotta include turbogetti dal 1957 e aerei a reazione dal 1967. Tra il 1989 e il 1992 la compagnia sostituisce tutti i propri aerei, introducendo nuovi Boeing 737-400 e 757-200. Oggi, Icelandair utilizza i Boeing 757-200 e Boeing 757-300 per i voli di linea e supervisiona i voli per altre compagnie di Icelandair Group. La maggior parte della flotta è destinata ai normali voli di linea tra l'Islanda e altri paesi, anche se alcuni aerei sono noleggiati per voli charter nazionali e internazionali. 
Abbiamo maturato una lunga e importante esperienza nel trasporto aereo nazionale e internazionale.  Siamo membri dell'associazione internazionale per il trasporto aereo (IATA, International Air Transport Association) dal 1950, membri dell'associazione delle compagnie aeree europee (AEA, Association of European Airlines) dal 1957 e membri della fondazione per la sicurezza del volo (FSF, Flight Safety Foundation) dal 1966. Tutte queste organizzazioni internazionali sono impegnate attivamente nel miglioramento della sicurezza del volo.

Icelandair, in quanto compagnia aerea, è soggetta alla supervisione delle operazioni da parte dell'amministrazione dell'aviazione civile islandese. La Repubblica d'Islanda è membro dell'Organizzazione per l'aviazione civile internazionale (ICAO, International Civil Aviation Organization) dal 1947, della Conferenza europea dell’aviazione civile (ECAC, European Civil Aviation Conference) dal 1955 e delle autorità aeronautiche comuni (JAA, Joint Aviation Authorities) dal 1990. Le norme in materia di sicurezza del volo emesse da tali organizzazioni governative internazionali sono applicate in Islanda, che, essendo membro dello Spazio economico europeo (SEE), applica in principio le stesse norme in materia di trasporto aereo dell'Unione europea.

La flotta di Icelandair è dotata dei dispositivi di navigazione e comunicazione più all'avanguardia, nonché di un'ampia gamma di sistemi di sicurezza richiesti, tra cui il sistema anticollisione di bordo (ACAS, Airborne Collision Avoidance System) e il sistema di avviso di prossimità al terreno (TAWS, Terrain Avoidance Warning System).

Nell'ambito della nostra politica volta a fornire i migliori servizi possibili ai nostri clienti, continuiamo a investire in nuovi aeroplani, dispositivi e strutture e a formare opportunamente il personale tecnico per assicurare i massimi livelli di sicurezza del volo. 
Tutti i piloti di Icelandair ricevono un addestramento al volo di base e avanzato in Islanda e all'estero e ogni sei mesi vengono valutati in simulatori di volo in Norvegia, Svezia e Regno Unito. Anche gli assistenti di volo ricevono una formazione iniziale e a intervalli regolari completa sulle loro funzioni di sicurezza a bordo e sulle loro attività di servizio.

L'ufficio di pianificazione dei voli, che si trova presso il terminal internazionale Leifur Eiríksson all'aeroporto di Keflavík, è responsabile della pianificazione dei voli e monitora costantemente i voli di tutte le compagnie aeree.

Icelandair Technical Services si occupa degli interventi di manutenzione nell'officina di manutenzione dell'aeroporto di Keflavík, in Islanda, in assoluta conformità alle procedure prescritte dai produttori e come autorizzato dall'amministrazione dell'aviazione civile islandese. L'officina di manutenzione è stata approvata in conformità alle norme JAR-145 per le società di manutenzione.